Uscita in barca a vela: cosa mi porto?

E’ un caldo mercoledì pomeriggio di fine giugno, stai cercando online come trascorrere il weekend fuori porta, fuori dalla calura della città, dalle ansie dello smart working… Mare o montagna? Facile, sui monti c’eri stato la scorsa domenica con degli amici a passeggiare: ottimo, cambiamo aria e andiamo al mare!

Inizia una matta e disperatissima ricerca: trovare una barca con skipper, la città di partenza non troppo lontana da casa, una meta carina e tutto ciò a cui non puoi rinunciare per la tua gita.

Trovato l’imbarco e prenotata l’uscita giornaliera vi salterà subito in mente la fatidica domanda: Cosa metto in valigia?


Ecco partiamo subito con la scelta della “valigia”. In barca, visti gli spazi ristretti, si utilizzano zaini (non troppo ingombranti), per una giornata o un weekend estivo; oppure, se avete in programma qualche giorno in più, sacche morbide di facile stivaggio. Se proprio volete far contento lo skipper, vi consiglio uno bagaglio con i tiretti della lampo in plastica o gomma.

A seguire qualche zaino che consigliamo:


Trovato lo zainetto adatto iniziamo a riempirlo con tutto il necessario per un’uscita giornaliera, senza dimenticarci nulla:

Crema solare ad alta protezione sia per il corpo sia per il visto. Ci teniamo a consigliarti una crema in stick per viso waterproof utilizzata molto dai surfisti e sciatori.

Asciugamani o teli mare. Un paio, ottimo per asciugarsi dopo un bagno all’argo e comodo per sdraiarsi a prua per prendere il sole.

– Pranzo. Tranquillo uscirà un articolo a riguardo: sul mangiare non si scherza.

Costume. Meglio due se avete il piacere di cambiarvelo per restare asciutti.

Borraccia. Possibilmente termica e da almeno 750 ml. Qui a seguire una che consigliamo.

Occhiali da sole.

– Cellulare. Per scattare qualche foto del paesaggio che ti circonda, ma attenzione non farti distrarre troppo e goditi il momento!

Cappellino da velista. I cappelli dei marinai hanno una cimetta per evitare che il vento lo porti via.

– Documenti personali. Come in auto a volte ti fermano, anche in mezzo al mare: è sempre meglio essere pronti a tutto. Non trovi!?

Ecco il minimo indispensabile per una giornata in barca a vela. Tu hai preso tutto? Pronto alla tua prossima avventura?

Ti aspettiamo a bordo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ItalianEnglishFrenchGerman